Archivi categoria: Sociale

Avviato il progetto “Lavora per la comunità”

Progetto "Lavora per la tua comunità" L’Amministrazione Comunale di Carvico, attraverso il settore servizi sociali e la referente per la scuola, ha avviato per l’anno 2015 dei progetti che hanno come scopo il sostegno al lavoro per situazioni di difficoltà economica e lavorativa e la valorizzazione dell’occupazione giovanile nella comunità (qui il link).

Per fare ciò si è avvalsa della collaborazione del Nucleo Antincendio del Monte Canto, della Caritas di Carvico e dell’Oratorio.

Sono stati attivati quattro progetti lavorativi (uno in fase di definizione) volti soprattutto al mantenimento e alla gestione del verde pubblico e al miglioramento di alcuni servizi già esistenti nella comunità.

Con i giovani è stato avviato il progetto “Lavora per la comunità” rivolto a ragazzi maggiorenni, residenti nel territorio di Carvico, frequentanti percorsi di studio o appena diplomati/laureati.

Hanno risposto circa una quindicina di studenti che hanno dato diverse disponibilità, sia immediata per l’attivazione di un progetto di spazio compiti-attività estive nel periodo di fine agosto-inizio settembre rivolto a minori con età compresa tra i 6 e i 13 anni, sia per il supporto durante l’anno a servizi già attivi come il pre-post scuola, l’assistenza mensa ai ragazzi della secondaria e lo spazio compiti pomeridiano per i ragazzi della secondaria.

Anche l’apertura serale della biblioteca sarà gestita da un ragazzo che si è avvalso di una breve formazione tenuta dalla nostra bibliotecaria.

Attraverso questi micro progetti l’Amministrazione Comunale vuole provare a sostenere situazioni di precarietà dovute alla mancanza o alla perdita di lavoro, ma intende anche offrire un’occasione ai giovani per trasformare in piccole esperienze di lavoro le competenze acquisite in anni di studio e volontariato.

Un grazie di cuore a tutte le associazioni e gli enti che ci hanno aiutato con grande disponibilità e collaborazione in questi progetti.

L’assessore alle politiche sociali

Paola Ravasio

Caritas, Comune e parrocchia: dall’assistenza alla cooperazione

La nuova amministrazione comunale, nello specifico il team di lavoro del sociale, ha deciso di avviare una collaborazione con la Caritas diocesana, la Caritas di Carvico e la parrocchia per riuscire a valutare in modo più completo e obiettivo le diverse situazioni di difficoltà.

Attraverso un protocollo da poco sottoscritto da tutte le parti, amministrazione comunale e servizi sociali compresi, vorremmo cercare di avviare percorsi di sostegno, ma anche di crescita e progressivo recupero di autonomia da parte di quei nuclei familiari e singoli che vivono situazioni di disagio cronico o anche solo momentaneo.

Questa scelta è stata fatta per un duplice motivo:

  • per rispondere alle forti pressioni che provengono dalla comunità di Carvico circa un’attenzione “eccessiva e ingiusta” da parte delle amministrazioni stesse, compresa quella precedente, per le fragilità legate solo ai nuclei familiari di origini non italiane, cercando di ridurre le semplici critiche e raccogliendo e utilizzando invece segnalazioni importanti e oggettive;

  • per trasformare un intervento puramente assistenziale in un progetto di vita più consapevole e volto al recupero di dignità personale e capacità progettuale per il proprio futuro.

Chi vive in contesti di difficoltà si dovrà impegnare ad intraprendere percorsi condivisi da tutte le parti sopracitate.

Vogliamo sottolineare il fatto che l’attuale amministrazione comunale intende rivolgere il suo aiuto, anche se limitato e spesso non risolutivo, a tutte le persone e a tutte le famiglie, anche a quelle, anzi soprattutto a quelle che per orgoglio, timore o rassegnazione non osano chiedere, cercando invece di ridurre al minimo interventi “assistenziali”.

Il gruppo di lavoro del sociale, inoltre, vuole valorizzare la dimensione dell’ascolto e del rispetto dei vissuti di disagio che ritiene essere il punto di partenza per il recupero di una dignità personale e di una voglia di migliorare il proprio futuro.