Urbanistica e mobilità sostenibile

Non si può pensare un’architettura senza pensare alla gente – Richard Rogers

Innumerevoli sono le vie del paese che richiedono attenzione ed interventi qualificanti che non si limitino a cura di quanto già in essere ma che prevedano interventi di miglioramento secondo un quadro organico. Durante i cinque anni passati è iniziata la redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Di seguito le nostre proposte per attuarlo:

  • Una piazza per Carvico: crediamo sia arrivato oggi il tempo di dare a Carvico una piazza, che possa rappresentare il luogo d’incontro dei carvichesi e possa dare una casa, simbolica, al nostro essere comunità. La Piazza che vorremmo deve tenere insieme diverse funzioni:
    • Dare bellezza al centro paese, lavorando sull’arredo urbano e sostituendosi al parcheggio asfaltato che ora la caratterizza;
    • Migliorare la disponibilità dei parcheggi, ad oggi insufficienti, per permettere alla piazza di essere luogo raggiungibile e favorire la presenza delle attività commerciali presenti ed attirarne di nuove;
    • Essere il luogo su cui converge un progetto di riqualificazione del centro storico, che ha bisogno di cura per non spegnersi lentamente.
    • Vedi la pagina dedicata per ulteriori informazioni.
  • Carvico Partecipa: percorso sperimentale di bilancio partecipativo come metodo innovativo di coinvolgimento ed interazione con la cittadinanza finalizzato a far emergere, discutere e co-decidere le proposte per il territorio.
  • Sistemazione cappella centrale e ossario: sistemazione area loculi per cremazione con apertura su zona a verde e sistemazione cappella centrale. Riprogettazione degli spazi a terra e sistemazione dell’area storica.
  • Viabilità ed arredo urbano: E’ nostro proposito intervenire sulle vie sprovviste di piste ciclabili e marciapiedi con delle opere di miglioramento della viabilità e di arredo urbano al fine di consentire lo spostamento all’interno del paese attraverso percorsi sicuri ed in un ambiente urbano gradevole, così come analizzato dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.
  • Manutenzione: riteniamo necessario aumentare le energie da dedicare alle manutenzioni, anche valutando spazi da acquisire con l’obiettivo di realizzare micro interventi volti risolvere le criticità presenti in alcuni quartieri, come l’assenza di parcheggi o viabilità difficoltosa.
Annunci